Uomini contro le donne?: Le radici della violenza maschile - Sveva Magaragaggia

Sempre più spesso si sente parlare della violenza maschile contro le donne. La portata di questo fenomeno sta finalmente emergendo e sta conquistando l'attenzione pubblica. Uomini contro le donne? affronta il tema in modo innovativo: partendo dal maschile, interrogandolo, e interrogando la comunità intera, sui processi sociali e culturali che portano così tanti uomini a esercitare violenza contro le donne (spesso le compagne o le ex compagne) e contro le persone omosessuali, transessuali e transgender. I riflettori vengono così finalmente puntati su ciò che solitamente rimane in ombra: il maschile. Le riflessioni proposte nel testo prendono avvio dai mutamenti legati alle identità di genere e al ruolo che la violenza ha nel continuo processo di ridefinizione del maschile e del femminile. Il libro include le analisi di autori internazionali e italiani accanto alle riflessioni e alle esperienze di esponenti della società civile, delle associazioni e dei movimenti che operano da anni in questo settore. L'ottica scelta è interdisciplinare, capace di tenere insieme i nessi "invisibili" tra violenza e identità di genere, l'analisi delle forme di rappresentazione della violenza stessa, lo studio dei modi in cui la violenza viene affrontata e mediata politicamente. 

copertina flessibile

25,00 €